Tu sei qui

L’acqua che berremo - Sede "Amaldi" Statte

In continuità alle attività di accoglienza delle classi prime dell’Istituto “Amaldi” di Statte e gli esperti del Gruppo Speleo del Comune di Statte, martedì 29 ottobre, gli alunni delle tre classi prime hanno incontrato, nella sala convegni della scuola, la dott.ssa Venerito, per un approfondimento teorico dal titolo “L’acqua che berremo” sulla natura idro e geo-morfologica del sito storico del Triglio, visitato il 23 settembre scorso, e dell’intera zona circostante; la dottoressa, con l’ausilio di video e di slides, ha spiegato agli alunni l’origine dei tanti ipogei presenti nel territorio, attribuibile soprattutto al particolare microclima del posto che, caratterizzato da sempre, da abbondanti piogge, ha permesso che le rocce calcarenitiche fossero scavate e modellate nel tempo, creando anfratti più o meno profondi.

Gli alunni hanno toccato ed esaminato concretamente alcuni frammenti di tali rocce, mentre la dott.ssa Venerito si soffermava sulle particolarità della fauna sotteranea, descrivendo soprattutto quelle di piccoli e longevi anfibi che vivono perennemente al buio. I giovani uditori, inoltre, sono stati sensibilizzati ad un uso più responsabile delle attuali risorse idriche con consigli pratici per un uso consapevole e parsimonioso, dopo essere stati portati a riflettere sulla preziosità dell’acqua e sulla necessità di non sciuparne le riserve. Gli alunni produrranno una relazione individuale sull’argomento, sotto la guida dei docenti di Chimica e di Scienze della Terra.

Webmaster Prof. Angelo CAPUTO. Personalizzazione del modello  reso disponibile da Nadia Caprotti nell’ambito del progetto
"Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.